"Dio è nei dettagli"

 

LMVDR

Maria Carla Lini 

who's maria carla lini?

Nel 2001 si trasferisce a Roma dove frequenta la facoltà di Architettura “Valle Giulia”, dell’Università di Roma “La Sapienza”. 

 

Dal 2004 inizia una fantastica collaborazione ed amicizia con Maria Cristina Finucci, Architetto e Artista internazionale, dalla quale non si separerà mai.

 

Dal settembre 2005 al gennaio 2006, grazie al programma Erasmus, vive un periodo di studio e lavoro ad Amsterdam dove frequenta l’Academie van Boukunst, e  contemporaneamente svolge uno stage presso lo studio VMX Architects,  esperienza che le stravolge il modo di vivere e pensare architettura e non.

 

Nel 2008 si laurea con lode in progettazione ambientale con Cristina Benedetti, con una tesi riguardante la riqualificazione tecnologica ed energetica dell'Ex Complesso Mira Lanza sito in Roma; avrà la fortuna di avere Francesco Napolitano come tutor per la tesi, che subito dopo la introdurrà in Studio LAD: qui avrà la possibilità di lavorare come responsabile alla progettazione preliminare, definitiva ed esecutiva  di diversi progetti importanti.

 

Nello stesso anno vince il premio Laurea istituito dalla Sapienza Università di Roma per l'anno accademico 2006-2007, prima classificata.

 

Per l'amore per l'archeologia industriale nato dai tempi universitari consegue nel 2009 il Master di Perfezionamento di Secondo Livello in Gestione, Valorizzazione e Conservazione del Patrimonio Industriale presso l'Università di Padova,  con una tesi sulla riqualificazione del Mulino Scoppetta, sito a Pulsano, Taranto, sotto le preziose indicazioni del Prof. Arch.  Antonio Monte.

 

Nel 2010 vince la Borsa Leonardo Cornelius Hertling per uno stage formativo all'estero di sei mesi, promossa dall'Ordine degli Architetti di Roma, destinazione Madrid: in questa occasione ha la fantastica opportunità di collaborare con lo studio internazionale Nieto y Sobejano, all'interno di un team affiatato, preparato, innovativo.

 

Da febbraio 2011 ad agosto dello stesso anno collabora con lo studio romano n!Studio: in questo breve periodo ha la possibilità di confrontarsi e applicarsi in diversi ed importanti concorsi e progetti internazionali.

 

Nel novembre 2012  partecipa al XX Corso Riserva Selezionata Esercito Italiano, dove viene nominata ufficiale col grado di S. Ten. nel Corpo Ingegneri e nel maggio del 2013, dopo un periodo di approntamento di un mese presso il Reggimento Lagunari Serenissima parte per altri sei per la missione Leonte XIV con il Contingente Italiano, all'interno del Tactical Cimic Team pesso la base 1|26, Al Mansouri, Libano, col ruolo di responsabile dei progetti Cimic  per il Sector West.

 

Rientrata in patria sana e salva, decide di fondare !HOLA!, di vivere nella sua spledida terra, lavorando con passione ad una moltitudine di progetti eterogenei, continuando nella ricerca e nella sperimentazione,  mettendoci sempre entusiamo e soprattutto cuore.

Nel 2014 intraprende una proficua collaborazione con la Perrotta Group snc. di Martano come resposabile del ramo d'azienda Smart Urban Design; in questa nuova avventura intraprende la ricerca per le strutture prefabbricate amovibili eco sostenibili. Con questa missione partecipa e vince un bando messo a punto da Gal Capo di Leuca, grazie al quale realizza delle strutture ricettive di tipo turistico collocate in differenti località del Salento.

Dal 2016 collabora con Ing. Murrone e Ing. Colazzo, coi quali, grazie alla complementarità del loro know how, intraprende la progettazione e realizzazione di alcuni edifici residenziali e non.

  • facebook
  • LinkedIn Black Round
  • googleplus
  • Pinterest Black Round
  • Instagram Black Round

© 2020 by Hola!homeofficeliniarchitettura